Rivalutare la logistica dell’ultimo miglio post-COVID-19 per affrontare la “prossima normalità”

L’e-commerce è cresciuto in modo significativo nell’ultimo decennio, poiché nuovi modelli di business digitali e concetti logistici più intelligenti consentono consegne sia istantanee che in giornata (rispettivamente in crescita del 36% e del 17% all’anno).

categoria: News IT

Rivalutare la logistica dell’ultimo miglio post-COVID-19 per affrontare la “prossima normalità”

L’e-commerce è cresciuto in modo significativo nell’ultimo decennio, poiché nuovi modelli di business digitali e concetti logistici più intelligenti consentono consegne sia istantanee che in giornata (rispettivamente in crescita del 36% e del 17% all’anno).

L’aumento della domanda dell’ultimo miglio potrebbe aumentare il numero di veicoli per le consegne nelle prime 100 città a livello globale del 36% fino al 2030.

Lo scenario di sostenibilità include veicoli elettrici, consegne notturne, consegne in orari marginali, aree di parcheggio esplicite per i veicoli per le consegne, nonché meccanismi di applicazione più forti per quanto riguarda il parcheggio della seconda corsia e il traffico generale.

Le tendenze nello scenario economico includono la necessità di trovare nuovi modi per consolidare le consegne, supponendo che i volumi rimangano più alti nella prossima normalità.

Lo scenario dell’ecosistema può aiutare gli attori pubblici e privati. Una maggiore penetrazione dei veicoli elettrici si verificherà a causa della regolamentazione e dei costi della batteria ridotti, producendo un costo totale di utilizzo (TCU) positivo.

Tutti gli attori dell’ecosistema dell’ultimo miglio sono sottoposti a un’enorme pressione per agire, ma potrebbero anche trarre vantaggio dai cambiamenti futuri.

https://www.automotiveworld.com/articles/rethinking-last-mile-logistics-post-covid-19-facing-the-next-normal/


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Risolvi questa somma 79 − = 73